La giornalista internazionale Mariangela Petruzzelli, presidente dell'associazione MISS CHEF®
verrà insignita dell'autorevole Premio Moscati sezione giovani "Niki De Crescenzo" nell'ambito della 35° edizione del Premio "GIUSEPPE MOSCATI"  
domenica, 11 settembre 2022, ore 17
Monumento Convento San Francesco  
via Villa Saraceni, n.7 
CASANOVA DI CARINOLA (CASERTA) 
     
Mariangela Petruzzelli,  giornalista internazionale ed autrice TV RAI, presidente dell'associazione MISS CHEF®, verrà insignita del prestigioso Premio “GIUSEPPE MOSCATI” per la sezione giovani intitolata a “Niki  De Crescenzo” nell’ambito della 35° edizione che si svolgerà domenica 11 settembre 2022, dalle ore 17 presso il Monumento Convento San Francesco (via Villa Saraceni, n.7) a Casanova di Carinola, in provincia di Caserta. Il Premio “Giuseppe Moscati” nasce ben 35 anni fa in memoria del grande medico e Santo Giuseppe Moscati, per volontà della prof.ssa Amelia Ullucci, presidente della manifestazione, con lo scopo di assegnare riconoscimenti a chi svolge, sia per le proprie competenze professionali ma anche come volontario, azioni determinanti e concrete in campo sanitario, sociale, culturale operando con etica, onestà, respondabilità, dedizione e competenza. Nel 2022, dopo due anni difficili a causa della pandemia, si celebrerà un'edizione particolare del Premio “Giuseppe Moscati”, dal titolo  “Il Premio Moscati si tinge di rosa”, tutto al femminile, dedicato alla premiazione di donne eccellenti, a livello nazionale ed internazionale, che si sono distinte in progetti di aiuto, solidarietà, legalità in vari campi. La 35° edizione del Premio “Giuseppe Moscati” si realizza con il Patrocinio del Senato della Repubblica e la Camera dei Deputati italiani, la Regione Campania, il Comune di Casanova di Carinola, la Confcommercio di Caserta, la CIM-Confederazione Italiani nel Mondo, Jus et Pax e la società cooperativa agricola Domitia Felix. Questi i nomi delle altre donne che verranno premiate l'11 settembre prossimo: Zakia Seddiki, vedova del compianto Ambasciatore in Congo Luca Attanasio e fondatrice dell'associazione umanitaria Mama Sofia a Kinshasa; Elena Sodano, presidente dell'Associazione Ra Gi Onlus di Catanzaro che si occupa di persone con malattie neurodegenerative e psichiatriche; a Maria Teresa Barracano Fasanelli, fondatrice dell'Associazione “Peter Pan” di Caserta che si occupa di bambini malati di cancro, va la  Targa Confcommercio di Caserta;  Anna Magri, madre coraggio nella Terra dei Fuochi e rappresentante della onlus “Noi genitori di tutti”; la targa del Comune di Carinola all'Associazione “Il Battito Di Leonardo” nata in memoria del giovane Leonardo Rinaldi, morto a soli 17 anni, il 20 Agosto 2017 per un arresto cardiaco; Premio Moscati a Sara Iannone, presidente dell'Associazione culturale “L'Alba del Terzo Millennio”, Targa del Senato della Repubblica del Premio Moscati 2022, per l'impegno in emergenza umanitaria a tutela della vita ad Anna Maria Tribuna, Maggiore dell'Aeronautica Militare italiana; Maria Antonietta Petruzzi Mazzella,  farmacista, referente  dell'Associazione “Nuova Scuola Medica Salernitana”;  Katia Villirillo, madre coraggio di Crotone che lotta contro la criminalità organizzata in Calabria in nome di suo figlio Giuseppe, ucciso facendo da scudo per salvare la madre ad appena 18 anni, nel 2018, ad opera di un boss locale ed anche per questo che Katia continua a difendere i diritti delle donne contro le violenze in veste di  presidente dell' Associazione “Libere donne”; il Premio Moscati Sezione Giovani “Niki De Crescenzo” a Imma Pastena, presidente dell'Associazione “Arcobaleno della Vita”;  Maria Filomena Liberto, capitano dell'aeronautica; Clementina Iannello, madre coraggio di Veronica Abbate, uccisa dal fidanzato a soli 19 anni, fondatrice dell'Associazione “Veri”; Veronica De Rosa, ricercatrice che ha approfondito i meccanismi immunologici alla base dello sviluppo della sclerosi multipla, già Premio Rita Levi Montalcini 2018; Gabriella Ferraiolo, cofondatrice dell'Associazione “La forza di Lorenzo Onlus” che si occupa dell'assistenza ai bambini affetti da malattie rare; a Roberta Rizzo, l'agente di Polizia -Squadra Mobile Questura di Rimini, Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana per il suo quotidiano impegno nella difesa delle donne e dei minori vittime di abusi.

Sul valore del Premio “Giuseppe Moscati” Mariangela Petruzzelli ha affermato: “Sono onorata di ricevere questo riconoscimento molto prestigioso. Ringrazio di cuore Amelia Ullucci per volermi assegnare questo Premio in memoria del medico e Santo Giuseppe Moscati, uomo rivoluzionario d'esempio universale per il bene e la solidarietà. Questo premio mi darà sprone a lavorare ancor più come cerco di fare da anni in Italia ed all'estero per divulgare il valore della cultura della legalità e della solidarietà come giornalista e anche come presidente della mia associazione  MISS CHEF® impegnata dal 2012 soprattutto sulla tutela delle donne contro le violenze e le emarginazioni grazie alla dignità del lavoro in campo eno-gastronomico, agroalimentare, culturale e turistico. Sono ancor più lieta di ricevere il Premio Giuseppe Moscati in una sua edizione post pandemia tutta al femminile con altre donne eccellenti e virtuose, perchè le donne sono fonti di pace e di vita, come divulgo con l'Associazione  MISS CHEF®. Sono onorata di essere premiata tra le altre con:  Zakia Seddiki visto che  MISS CHEF®  da tre anni  è partner ufficiale del Forum delle Donne Africane Italiane e della Rete  RFAF/ODD -Reseau des Femmes d'Afrique Francophone pour l'atteinte des Objectifs de Developpement Durable- (Rete delle Donne Imprenditrici di 26 Paesi dell'Area Francofona dell'Africa), per la realizzazione di progetti internazionali e diplomatici di cooperazione, turismo sostenibile e festival eno-gastronomici partendo dai Paesi Africani: Madagascar, Congo, Niger e Senegal coinvolgendo anche la FAO e l'ONU; e con Katia Villirillo, amica  e grande madre coraggio con cui l'associazione MISS CHEF® collabora anche in memoria di Lea Garofalo dal 2012 e con cui sta realizzando l’accademia di cucina sociale: una scuola in cui insegneranno solo chef donne e verranno professionalizzate donne vittime di violenza domestica e di emarginazione per dare loro, dopo l'ottenimento di una qualifica professionale, la possibilità di lavorare in strutture ristorative o alberghiere della rete di MISS CHEF® e dei suoi partner. L'iniziativa, sostenuta dal Ministero per le Pari Opportunità e dalla Commissione del Senato contro il femminicidio, è già in fase di progettazione partendo dalla città di Crotone. Dal 6 novembre è anche nato il dipartimento PARI OPPORTUNITA' della CIM-Confederazione Italiani nel Mondo di cui ne sono referente a livello internazionale grazie alla nomina ricevuta dall'On.Le Angelo Sollazzo, presidente CIM. Il dipartimento è stato presentato a Cuba, nella capitale L'Avana, dal 31 maggio al 5 giugno scorsi, durante il congresso mondiale CIM alla presenza di deputati e senatori della Repubblica Italiana, del Primo Ministro e altri dieci minitri di Cuba e più di 300 italiani giunti a l'Avana  da ben 32 paesi del mondo in rappresentanza delle loro associazioni estere tra cui moltissime donne. Dal 2017 MISS CHEF® collabora anche con Minou Mirabal, ex Ministro di Giustizia in Repubblica Dominicana e figlia di Minerva, una delle tre sorelle Mirabal, denominate Las Mariposas, che furono trucidate dal despota in Santo Domingo il 25 novembre 1960, proclamata poi dall'ONU, Giornata Mondiale contro la violenza sulle Donne e con vari governi esteri, l'Ambasciata della Repubblica Dominicana in Italia, il Parlamento del Centro-America, il Ministero di Giustizia italiano, si sono realizzati e si stanno programmando  progetti sociali di valenza nazionale ed internazionale- soprattutto a New York dove MISS CHEF® è associazione diplomatica dal 201 4- nel campo della formazione eno-gastronomica delle donne detenute nelle carceri e delle donne vittime di violenza, soprattutto domestica, che vivono nelle case protette”.   
     
Mariangela Petruzzelli è giornalista internazionale, consulente autrice TV Rai, producer, regista e drammaturga in teatro, sceneggiatrice e project manager culturale. Come autrice e giornalista ha lavorato a Rai Due, Rai Sat e Rai International. E’ direttore responsabile ed editore di mensili d’informazione e cultura nazionali. Collabora con il noto quotidiano italo-americano “America Oggi” e con il magazine internazionale “Italian's News”. E’ ideatrice e presidente del Premio internazionale di enogastronomia, tutto al femminile, MISS CHEF® (www.misschef.net -anche associazione internazionale), presente dal 2013 anche a New York-USA con una serie di grandi eventi, divenuto, nel 2014 un format TV di show-cooking in tour in Italia e all’estero. Nel 2012 è stata allieva, scelta per selezione curriculare e formazione professionale, della prima “Scuola di alta formazione e sperimentazione per sceneggiatori cine-televisivi 2012-2013”, diretta da Mariella Buscemi e Arcangelo Mazzoleni, noti sceneggiatori e story editor di Rai Cinema, Rai Fiction e Magnolia. La Scuola è stata patrocinata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dalla Casa del Cinema di Roma, da Roma Capitale e dalla Provincia di Roma. Da aprile 2013 ha fondato la società di comunicazione e management “Major Press” di cui è amministratrice. Dal 2015 è ufficio stampa internazionale dell’Associazione Assisi Pax International (www.assisipax.org). Da gennaio 2017 è vice-presidente e portavoce dell’Associazione Internazionale AENR - Associazione Europea NikolaosRouteLa Via Nicolaiana European Route Nicholas of Myra che gestisce il Cammino Europeo dedicato al Santo Nicola di Myra, cammino in attestazione al Consiglio d'Europa dal 31 luglio 2020. Da marzo 2017 è entrata a far parte in veste di socia nella società editoriale del magazine nazionale, cartaceo e telematico, “Lo Strillo” (www.lostrillo.it). Da giugno 2018 è nato MALTA meets MATERA-MATERA meets MALTA® , il Festival dell’ Incontro tra le Capitali Europee della Cultura 2018 e 2019 di cui è ideatrice e producer, presentato in conferenza stampa internazionale a New York nel 2018. In teatro è stata aiuto-regista di Achille Millo ed ha lavorato con Arnoldo Foà e Claudio Abbado; collabora con Aurelio Gatti e Tato Russo. Ha redatto sceneggiature in campo cinematografico lavorando a lungo come assistente del regista Giuseppe Ferrara (“Il caso Moro”, “Cento giorni a Palermo”). Nel 2019 ha firmato la regia e la drammaturgia dello spettacolo teatrale e musicale “The legend of Siddharta”, andato in scena al Teatro 1 di Cinecittà World. Sempre nel 2019  ha realizzato la regia e la drammaturgia dello spettacollo IO SENZA TE ..TU SENZA ME di cui è anche producer, andato in scena a Roma ed a Napoli. IO SENZA TE ..TU SENZA ME è anche il titolo del libro (edito dalla casa editrice “Arduino Sacco Editore”) di cui è autrice e pubblicato a novembre 2019 da cui è stata tratta la drammaturgia dello spettacolo teatrale omonimo. Dal 2018 è componente dell’autorevole Fondazione Marisa Bellisario (www.fondazionebellisario.org) e da novembre 2019, in veste di imprenditrice, è diventata la delegata della Fondazione per la Regione Basilicata.  Dal 6 novembre è referente a livello internazionale del dipartimento PARI OPPORTUNITA' della CIM-Confederazione Italiani nel Mondo (www.confederazioneitalianinelmondo.it), presentato a L'Avana, Cuba, nel giugno 2022, durante il Congresso Mondiale CIM. 
Grazie della diffusione. Si allegano n.2 foto di Mariangela Petruzzelli di cui una con il Primo Ministro di Cuba e la locandina del Premio “Giuseppe Moscati” 35° edizione.