di Umberto Bonetti

PRIMA PAGINA – La sessione della Corte è stata la più di destra dal 1931. La Suprema Corte si è spostata costantemente a destra nella sua prima completa sessione con la maggioranza di sei giudici conservatori prendendo decisioni che trasformeranno la vita degli Americani. Ha eliminato il diritto costituzionale all’aborto, ha stabilito il diritto di portare armi fuori di casa, ha reso più difficile la battaglia al cambiamento del clima e ha ampliato il ruolo della religione nella vita pubblica. Secondo le misure usate dagli scienziati della politica, la sessione che è finita martedì scorso è stata la più di destra dal 1931. – Un brusco cambiamento. Le decisioni prese dalla Corte sono solo l’inizio della storia. Un grande grafico illustra l’andamento delle sentenze della Corte dal 1920 ad oggi. – Lo stato di New York si mette in movimento per ridurre le conseguenze di due sentenze. Il Parlamento entra in azione sulle armi e sull’aborto. In una sessione straordinaria convocata dal governatore Hochul cominciata giovedì e durata fino a venerdì sera, il Parlamento statale ha approvato una nuova legge che stabilisce significative restrizioni al diritto di portare armi in pubblico e un emendamento per inserire nella costituzione statale il diritto all’aborto. Queste decisioni illustrano la crescente distanza fra l’attuale Suprema Corte e stati a maggioranza democratica come New York, uno dei più liberali del paese. “Non andiamo all’indietro – ha detto la Hochul -. Loro credono di poter cambiare la nostra vita con un tratto di penna, ma abbiamo la penna anche noi”.– Trump considera di entrare in gara per il 2024. Divisione nel partito repubblicano. Mentre molti repubblicani sono favorevoli alla candidatura di Trump, la sua mossa può anche esacerbare le persistenti divisioni nel partito sulle sue reali possibilità di conquistare di nuovo la Casa Bianca, mentre si intensificano le indagini della Commissione del 6 gennaio.- Dopo la sentenza sull’aborto, una spinta per la punizione. Gruppi di estrema destra spingono perché le donne che abortiscono siano accusate di omicidio. Anche se i sostenitori del movimento anti-aborto festeggiano la sentenza in tutto il paese, ci sono divisioni su come andare oltre. I più estremisti vorrebbero quello che chiamano “abolizione dell’aborto”, che porterebbe a considerare l’aborto 

in qualunque fase della gravidanza come omicidio. In alcuni stati la conseguente punizione sarebbe la condanna a morte.   – Formidabili armi americane aiuta

no l’Ucraina a resistere alle forze armate russe. Le armi più moderne che gli USA abbiano per ora fornito all’Ucraina stanno facendo una differenza nei loro primi giorni di uso, distruggendo depositi di armi russe e centri di comando. Si tratta di lanciarazzi montati su camion, in grado di sparare missili teleguidati di straordinaria precisione fino a 60 chilometri di distanza. Ne sono arrivati quattro, ma altri sono in arrivo. 

PAGINE INTERNE

– La lotta al cambio climatico diventa locale. Mentre il governo federale è sempre più in difficoltà sul controllo delle emissioni dannose, le città e gli stati si fanno avanti con i loro programmi.

– Un viscido, pericoloso ritorno. Si pensava di averle sradicate dalla Florida, ma le gigantesche lumache sono animali fortemente invasivi che portano il parassita della meningite.

– Migrazione dal Messico. Crescente violenza e problemi economici portano un maggior numero di Messicani a cercare di attraversare il confine.   

– Americano sotto processo in Russia. Il campione del baseball Brittney Griner è diventato una moneta di scambio tra Mosca e Washington. 

– Tempi difficili a Meta, casa madre di Facebook, Instagram e altri. Il presidente Mark Zuckerberg ha dichiarato che il crollo economico “è il peggiore che ho mai visto” e ha detto ai dipendenti che ci saranno meno assunzioni e meno risorse. 

– In movimento per il 4 luglio. Mentre la stagione delle vacanze raggiunge il suo massimo, i viaggi in macchina diventano più corti e i viaggi in aereo più incerti.