Ingredienti: gambero. olio evo, cipolla, sedano, carota, vino bianco, salsa di pomodoro, basilico, peperoncino, sale, pepe nero, pan grattato.

Quando vivevo a Palermo, molto spesso prima di andare al cinema o quando ne avevo voglia andavo in Piazza Politeama da Giannettino una rosticceria che aveva i prodotti più buoni del mondo del cibo di strada siciliano. un piatto che mangiavo volentieri era il timballo di anelletti con carne capoliata “carne trita” ragù. Era buonissima e si mangiava con poche lire. Questa sera in omaggio a quella vecchia ricetta, essendo in un’isola, ho reso quel piatto più marinaro sostituendo il ragù con una salsa a base e con gambero rosso mediterraneo. Il risultato è stato sorprendente.