ROMA BACCALA’ (dal 9 al 12 settembre)

Il baccalà è presente nella tradizione gastronomica italiana in mille declinazioni regionali, fa parte della cultura culinaria popolare ed è quasi naturale che ad ospitare una kermesse ad esso dedicato sia uno dei quartieri più caratteristici di Roma, la Garbatella. Stiamo parlando di Roma Baccalà, manifestazione giunta alla seconda edizione che ha tutte le carte in regola per replicare il grande successo della prima

Indiscusso valore aggiunto di Roma Baccalà è dato dal fatto che la proposta gastronomica sarà affidata a Ostissimi, un gruppo affiatatissimo di osti promotori della tradizione culinaria capitolina. Per l’occasione proporranno piatti incentrati sul baccalà: l’Oste Matto preparerà la crema di ceci e baccalà con crostone di pane al rosmarino; Flavio al Velavevodetto il filetto di baccalà fritto e gnocchi mediterranei; Hosteria Grappolo d’Oro il baccalà mantecato; Proloco Trastevere cucinerà il baccalà in umido con peperone crusco; Osteria Fratelli Mori la polpetta fritta di patate e baccalà con maionese all’aglio nero e la panzanella di baccalá, Roberto e Loretta realizzeranno lo sformatino di baccalà con patate e cipolle di Tropea; Stefano Callegari il felafel di baccalà e fave con humus romano e Albos Rosario la tartare di baccalà.

Anteprima dell’evento il Primo Premio Di Arte Culinaria Acir Gran Roma Baccalà che si svolgerà giovedì 9 settembre dalle ore 10.00 alle ore 18.00 e che vedrà la partecipazione di 12 cuochi provenienti da tutta Italia, in rappresentanza di 12 associazioni di cuochi e 3 cuochi amatoriali che si sfideranno dal vivo in Piazza Damiano Sauli, per creare il miglior piatto di baccalá o di stoccafisso d’Italia.

Una storia interessante di tradizione di pesca e di cura dei mari è certamente quella della Norvegia, il paese dello stocco e del baccalà. Nel corso della cena a cura dell’Ambasciata di Norvegia che si svolgerà sabato 11 settembre alle ore 20.30, sarà possibile fare un salto nella cultura gastronomica del celebre popolo scandinavo in cui è fortemente radicato il rapporto tra comunità e pesca.

Tutti gli appuntamenti saranno gratuiti, prenotabili sul sito dell’evento. Per conoscere il programma completo di Roma Baccalà è possibile consultare il sito www.romabaccala.it

Roma Baccalà si terrà dal 9 al 12 settembre 2021 con orario continuato dalle 12.00 alle 24.00 a Piazza Sauli con ingresso libero e green pass richiesto.

Vinòforum (dal 10 al 19 settembre)

Festeggia la maggiore età Vinòforum, manifestazione che per questa diciottesima edizione conferma il cambio di data (da giugno a settembre) dando seguito alla felice intuizione dell’anno scorso in cui è stato l’unico grande evento sul vino che si è potuto tenere senza grandi limitazioni. E lo fa con numeri importanti nella bella cornice del Parco di Tor di Quinto di Roma da venerdì 10 a domenica 19 settembre: 600 cantine per oltre 2.500 etichette e 30 chef che a turno proporranno i loro piatti.

Il format è collaudato e prevede le cosiddette Top Tasting con nomi importanti quali Gaja, Piper-Heidsieck, Biondi Santi per arrivare alla Borgogna che si potrà vivere nei racconti di Carlo Marino. Altra conferma il Bar à Champagne dove sarà possibile degustare gli Champagne delle Maison Krug, Dom Pérignon, Veuve Cliquot, Moët & Chandon e Ruinart, in abbinamento ai sushi preparati dalla chef Chef Michelle Rocha vincitrice dello Chef Awards 2021 come miglior chef di sushi d’Italia.

Un’area che attirerà sicuramente l’interesse degli appassionati sarà quella dei Temporary Restaurant in cui si alterneranno 30 chef con diverse presenze “stellate” accanto a giovani promesse che hanno dato vita ad esperienze di successo nel campo della ristorazione. L’elenco completo si può consultare sul sito www.vinoforum.it

La manifestazione sarà aperta tutti i giorni dalle 19:00 alle 24:00 (venerdì e sabato fino alle 1:00) con un biglietto di ingresso di 16 euro che dà diritto a 10 degustazioni di vino e al calice.

L’accesso all’evento sarà consentito solamente alle persone in possesso di Green pass o con tampone negativo effettuato entro le 48 ore.

Caseifici Agricoli Open Day (11 e 12 settembre)

Un’occasione unica per approfondire la conoscenza del mondo del formaggio. Questo è Caseifici Agricoli Open Day, due giorni in cui gli appassionati potranno visitare le aziende partecipanti all’iniziativa e vedere come vengono allevate le mucche, le capre, le pecore o le bufale, conoscere le fasi di lavorazione dei prodotti caseari, dal pascolo all’affinamento passando per la mungitura, la raccolta del latte e la produzione.

Ovviamente si potranno assaporare i formaggi prodotti artigianalmente dai casari accompagnati da vino o birra locali e acquistare i prodotti caseari direttamente in azienda, favorendo una filiera corta. Il tutto in contesti particolarmente ameni in cui sarà possibile osservare gli animali della fattoria, gli alberi, la terra, il paesaggio circostante con tutti i suoi colori, annusare il profumo delle erbe aromatiche, degli alberi da frutto, del latte appena munto, dei diversi formaggi.

Per la lista completa dei caseifici aderenti all’iniziativa è possibile consultare la pagina www.caseificiagricoli.it

Chiarescure Festival (10, 11 e 12 settembre)

Chiarescure Festival, l’evento dedicato alla birra artigianale milanese realizzato da Mare Culturale Urbano e Pane Liquido, andrà in scena venerdì 10, sabato 11 e domenica 12 settembre nella nuova location della Cascina Merlata, una delle più antiche cascine meneghine.

Sarà un’occasione unica per assaggiare una selezione di 40 birre alla spina rigorosamente artigianali, prodotte dai birrifici milanesi che fanno parte del circuito Unionbirrai. Archiviate le precedenti due edizioni tenutesi presso la sede di Mare Culturale Urbano, quest’anno gli organizzatori hanno optato per la Cascina Merlata proprio per offrire al pubblico uno spazio più ampio, capace di garantire più posti a sedere rispettando le giuste distanze previste dalla normativa attuale. La birra la si potrà accompagnare con una ricca selezione di street food e non mancheranno incontri con birrai, staff dei birrifici e workshop dedicati.

L’evento è ad ingresso gratuito ma subordinato al possesso del green pass ed osserverà i seguenti orari:
Venerdì 10 dalle 19.00 alle 1.00
Sabato 11 dalle 17.00 alle 1.00
Domenica 12 dalle 12.00 alle 22.00